Cosa è la dislessia?

I disturbi specifici dell'apprendimento (DSA)

La Dislessia

è un disturbo neurobiologico costituzionale su base prevalentemente genetica.

Si manifesta con la difficoltà nel leggere in modo corretto e fluente.

La Dislessia non è causata da un deficit cognitivo (intelligenza), n’è da problemi ambientali o psicologici, n’è da deficit sensoriali (vista-udito); spesso si accompagna a problemi nella scrittura e/o nel calcolo. Tali caratteristiche prendono il nome di Disturbi Specifici dell’Apprendimento più comunemente chiamati DSA.

Essere DSA è solo un aspetto di una persona che ha anche un proprio carattere, punti di forza, e punti di debolezza, caratteristiche e peculiarità che incidono anche sul modo di affrontare e gestire la propria vita, comprese le difficoltà.

E' fondamentale riconoscere precocemente i campanelli d'allarme per poter al più presto intervenire con percorsi individualizzati.